Volontari in biblioteca: prospettive di un ruolo inesplorato

L’INCONTRO PROMOSSO DALL’ASSOCIAZIONE AMICI DELLA BIBLIOTECA VILLA VENINO E DAL CSBNO INDAGA IL RAPPORTO TRA BIBLIOTECHE E IL VOLONTARIATO CULTURALE

In un periodo in cui le biblioteche sono chiamate a dare risposte nuove, dettate dai nuovi bisogni dei cittadini delle comunità di riferimento, anche la figura del volontario si trova al centro di questo cambiamento. Date queste premesse, non passa inosservata una volontà forte e costante, manifestata dai cittadini,  di fare qualcosa per il proprio territorio e il volontariato in biblioteca è sempre più la risposta a questo bisogno. A realtà già consolidate e con un’esperienza pluriennale alle spalle, si aggiungono nuovi gruppi di persone, che vogliono intraprendere un percorso di volontariato e lo vogliono fare all’interno di una biblioteca.

Ecco le riflessioni, le esperienze e le proposte emerse in questa sede:

  • Volontariato culturale: tipo di volontariato relativamente nuovo e vissuto in termini elitari. Problematiche e confronto su che cosa questo tipo di volontariato restituisca alla persona che lo intraprende.
  • Biblioteca, ovvero ambito in cui opera il volontario: servizio che si propone di essere aperto a tutti, di essere vissuto ed operante in termini privilegiati e non esclusivi verso chi si avvicina, e di preservare un patrimonio di conoscenza e di memoria. La biblioteca racconta una storia di esperienza e di esistenza; è inserita in un contesto sociale in forte rinnovamento, verso il quale si mette in ascolto e osservazione per poter dare risposte ai bisogni.
  • Associazioni di volontari in biblioteca: necessità di ampliare le proprie visioni per fare il bene della comunità, in quest’ottica si pone l’auspicio alla nascita di nuove associazioni. È necessario che le associazioni di volontariato comunichino la propria presenza e le proprie attività alla cittadinanza. Le Associazioni hanno il compito di affiancare le biblioteche con la proposta di nuove attività e reperendo risorse; le proposte di tali Associazioni si inseriscono in un quadro di scambio e di confronto, che coinvolge gli Amministratori comunali, i bibliotecari e i volontari stessi. In quest’ottica il volontario è un cittadino partecipe e attivo per il bene comune.
  • Gestione e inquadramento del volontario: il volontario è una figura che nella vita quotidiana viene indirizzata e guidata da uno o più professionisti: i bibliotecari. Questi ultimi hanno anche un compito informativo verso i cittadini per quel che riguarda il volontariato. Il ruolo del volontario resta in forte evoluzione, anche se si sta sempre più orientando verso una dimensione informativa e socioculturale: in questa direzione si inseriscono la collaborazione nell’interagire con i singoli cittadini della comunità e l’attenzione verso le fasce più deboli della cittadinanza che si reca in biblioteca.

Per le prestazioni del volontario non è prevista alcuna retribuzione.

Per un approfondimento informativo e normativo che disciplina il volontariato si rimanda alle seguenti fonti:

Legge 14 gennaio 2013

Legge 266/91 – Legge quadro sul volontariato

Linee di indirizzo per il supporto ai bibliotecari - AIB

Carta valori del volontario

Nel corso dell’incontro hanno preso la parola volontari, bibliotecari e direttori di biblioteca per presentare le rispettive realtà e le iniziative realizzate da volontari. Da tutti gli interventi è emersa una voglia di condivisione e inclusione che si declina attraverso iniziative culturali e didattiche. Aspetto non secondario di questi momenti è la raccolta di fondi, che di solito avviene tramite mercatini per la vendita di libri e la partecipazione a bandi.

Tra le varie esperienze merita approfondimento la realtà di Figino, un borgo milanese tra Trenno e Settimo Milanese in cui grazie all’iniziativa degli abitanti del posto, Figino Lab, la cooperativa Arimo aprirà una biblioteca a fine settembre: un caso singolare, in cui l’iniziativa parte dal basso per farsi istituzionale e sempre coadiuvata dall’associazione in questione.

All’incontro hanno preso parte anche due esponenti di realtà operanti nel Veneto: Giuliano Furlanetto, bibliotecario, della biblioteca di Casier (Tv) e Livio Vianello, attore e operatore culturale, dell’Associazione Leggere per Leggere di Vittorio Veneto (Tv). Furlanetto si è soffermato sulle letture ad alta voce per bambini e famiglie e di come siano stati avviati dei corsi di formazione per adulti incentrati sulla lettura ad alta voce. Altra iniziativa di rilievo a Casier sono le Proiezioni in biblioteca: ai partecipanti si offre la possibilità di vedere un film e di discuterne insieme.

Livio Vianello ha consigliato ai presenti la visione del documentario Ex Libris: New York Public Library (Frederick Wiseman, 2017) per capire tutti gli aspetti che muovono una biblioteca, compreso quello del volontariato.Tirando le fila delle testimonianze che si sono susseguite, possiamo dire che le attività di rilievo in cui si impegnano i volontari di biblioteca sono le seguenti:

  • Mercatino di libri
  • Mostre
  • Recupero della storia locale
  • Cicli di incontri tematici su scrittori, generi letterari
  • Concorso letterario
  • Corsi di formazione
  • Visite didattiche
  • Viaggi letterari: visite guidate in luoghi descritti dai romanzi
  • Eventi musicali

 

A conclusione dell’incontro i partecipanti si sono lasciati con la promessa di avere un nuovo scambio e con i seguenti punti emersi dalla giornata:

  • Proposta di costituzione dell’Associazione italiana volontari di biblioteche
  • Proposta di un gruppo di lavoro
  • Impegno a fare rete
  • Contaminarsi tra realtà
  • Pensare a come introdurre un ricambio generazionale e all’identità delle Associazioni
  • Lavoro su creazione linee guida per gli aspetti burocratici delle Associazioni di volontariato
  • Informare e divulgare le attività svolte tramite documenti
  • Mettere a frutto le idee e le attività
  • Proiettarsi nel futuro: innovazioni da introdurre nelle Associazioni

18 settembre 2017
VillaVenino, Novate Milanese

Sostieni gli Amici della Biblioteca

iscriviti alla newsletter